CHIOCCIOLE GIGANTI

Come allevare Chiocciole Giganti

Il materiale necessario e tutti i trucchi del mestiere.

Per allevare chiocciole giganti africane servono alcuni semplici ma fondamentali elementi. In particolare le Achatina fulica, che consiglio ai principianti, hanno bisogno di:

  • un box in plastica/vetro (50x30x40 cm è più che sufficiente per 5-6 Achatina fulica WJ adulte)
  • fibra di cocco (oppure terriccio/torba universale a ph7)
  • osso di seppia (per garantire un apporto di calcio)
  • termostato e tappetino/serpentina riscaldante (necessario soprattutto nei mesi freddi)
  • uno spruzzino (consigliato)
  • frutta e verdura

Parametri all’interno del box:

  • umidità alta (consigliata una spruzzata d’acqua al giorno)
  • temperatura compresa tra i 22° e i 28° (dipende molto dalla specie)
    Terrari per chiocciole
    Alcuni esempi di terrari per chiocciole. Il box in basso a sinistra è sovraffollato, questo può essere deleterio per la crescita degli animali.

Cibo:

Indispensabile è una fonte di calcio, l’alimento più indicato è l’osso di seppia. Se lo trovate in spiaggia o ve lo fate dare in pescheria, abbiate l’accortezza di sterilizzarlo con qualche minuto di bollitura. Gli ossi di seppia sono facilmente reperibili nei negozi di animali o su internet.

Frutta e verdura vanno forniti crudi, per evitare la perdita di sostanze nutritive. Vanno evitati i cibi salati, acidi e la pastasciutta.

Per il resto ogni chiocciola ha i suoi gusti e sono gradite la maggior parte di verdura e  frutta.

Queste chiocciole mangiano anche carne cruda (non salata), cavallette, grilli, cibo per pesci, crocchette per cani/gatti (poche, perché contengono molte proteine), molti tipi di foglie ed erbe (tra cui basilico, dente di leone, menta, ortica, prezzemolo, trifoglio) e strano ma vero…  birra! (con moderazione!)

Consigli:

  • Per tenere pulita la teca consiglio vivamente l’utilizzo di onischi tropicali (Trichorhina tomentosa). Sono piccolissimi spazzini che restano sotto terra, nutrendosi di materiale in decomposizione, nonché escrementi di chiocciola. Per esperienza posso dirvi che con la loro presenza il tempo impiegato per la pulizia è ridotto del 75%. P.S. Io odio gli insetti, ma amo gli onischi tropicali.
  • Inserire una vaschetta contenente acqua consentirà di mantenere un’elevata umidità all’interno della teca, senza dover nebulizzare con lo spruzzino molto spesso.
  • Dato che questi animali non si possono liberare in natura, è sconsigliato conservare le uova fino alla schiusa, per evitare un’invasione di chioccioline. Consiglio di mettere le uova in congelatore, poi schiacciarle e rimetterle nella teca. Saranno fonte di calcio per gli adulti. Il lato positivo è che grazie alle nascite è possibile guadagnare allevando chiocciole giganti.

Prima di scoprire come avere le tue chiocciole giganti ti consiglio di approfondire al meglio l’allevamento con un manuale completo sull’argomento. Questo è il link per il mio.

Se non vedi l’ora di cominciare, qui ti aiuto ad allestire il tuo terrario risparmiando tempo e denaro.